LIBRO Le parole necessarie. Tecniche della scrittura e utopia della lettura

“Le parole necessarie. Tecniche della scrittura e utopia della lettura” di Giuseppe Pontiggia. Marietti 1820, 2019

DESCRIZIONE E CONTENUTO
Le parole non mentono: tolgono o aggiungono. Non basta usarle, bisogna conoscerle per servirsene bene; e se parlare può anche essere persuasione scrivere è sempre un progetto perché nei limiti di una pagina lo scrittore getta le fondamenta per costruire un mondo. Tutto parte da un’ idea, il resto è creatività e l’effetto è una scoperta ma…Questa lasciamola al lettore: il solo che nasce una volta ma vive tante vite e può essere in mille luoghi senza mai spostarsi.

A CHI SI RIVOLGE e a COSA SERVE
A chi pensa che le parole valgono e voglia imparare ad usarle e a chi voglia capirne l’origine e prenderle in prestito per persuadere, affascinare, insegnare o sorprendere; a chi pensa che scrivere non sia solo ispirazione ma anche creatività, tecnica, sapere e libertà di scelta. Ottimo per chiunque pensi che leggere abbia lo stesso valore che respirare e per questo non intenda farne a meno…Mai.

EFFETTI INDESIDERATI

Data la facilità e scorrevolezza del testo si potrebbe essere tentati di ripetere la lettura più volte come a convincersi che effettivamente si tratti di un saggio e non di un libro generico da banco.

dott.ssa Lena Vuono
psicologa psicoterapeuta e lettrice
lena.vuono@gmail.com

potrebbe interessarti anche...