LIBRO La grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie

“La grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie” di Gianni Rodari. Einaudi Ragazzi, 1998

DESCRIZIONE E CONTENUTO
L’immaginazione è quel luogo dove nascono le storie: quello in cui le parole giocano fra loro, fanno lotte o capriole e si accompagnano l’una alle altre divertendosi a formare delle catene che assumono significati personali e singolari quanto unici e imprevedibili. Non esistono domande senza risposte, errori o banalità, l’immaginazione è la via maestra affinché ogni stimolo prenda vita e si trasformi in una nuova possibilità. Non resta che svilupparla, il più possibile allora, ma…Qual è la tecnica migliore? Beh, in realtà questo è un gioco da ragazzi, anzi da bambini!

A CHI SI RIVOLGE e a COSA SERVE
A chi crede che a immaginare si possa imparare e a chi pensa che ciascuno possa scoprire il proprio modo di usare le parole; a chi vuole crearsi da solo le storie più belle e a volte sia disposto a prestarle agli altri così che possano usarle anche loro per sognare; a chi ritiene che la creatività sia amica dei bambini e a chiunque voglia servirsi delle parole per sentirsi libero e prendersi cura di sé.

EFFETTI INDESIDERATI

Per l’adulto che abbia difficoltà a farsi prendere dal gioco la lettura potrebbe risultare ostica, perciò è fortemente raccomandato un allenamento mirato prima di avvicinarsi al testo.

dott.ssa Lena Vuono
psicologa psicoterapeuta e lettrice
lena.vuono@gmail.com

potrebbe interessarti anche...