Se volete andare in fretta, andate soli;
se volete andare lontano,
andate insieme.

proverbio africano

 

Il paziente della terapia di coppia non sono il marito e la moglie, il paziente è la coppia.

Può sembrare una banalità ma non è una cosa che va data per scontata in quanto si tratta dell’aspetto più importante della relazione con il terapeuta.

La coppia non è una realtà statica ma in continua evoluzione: dall’innamoramento iniziale, animato da passione reciproca, ricerca di contatto fisico, desiderio di trascorrere insieme più tempo possibile si passa gradualmente all’amore maturo, fondato su presupposti diversi da quelli di una relazione sbocciata.

Non si tratta di uno sviluppo lineare e ciascuna specifica fase del ciclo vitale in cui la coppia si trova (nascita di un figlio, figli adolescenti, pensionamento etc) porta con sé una sfida evolutiva da superare.